Strucchiamoci! ma in modo ecologico

L’importanza di liberare la pelle dalle impurità, perché a fine giornata non ci sarà solo make up, ma anche particelle di smog e sporco, è alla base di una bella pelle.

Ma non solo. Una buona pulizia contribuisce anche alla ossigenazione della pelle che ne contrasta l’invecchiamento.

Questa attività, seppur noiosa, deve essere quotidianamente e deve essere fatta con prodotti ovviamente privi di siliconi, parabeni e oli minerali.

Ma oggi non voglio focalizzarmi sui prodotti per la detersione ma su ciò che usiamo per asportare il make up dal viso. Pensate mai all’effetto che il batuffolo di cotone o la salvietta hanno sull’ambiente? Io sì

Tenete conto del fatto che l’utilizzo porta a  un uso spropositato di dischetti di cotone che, tra i costi di produzione e la modalità “usa e getta”, possono inquinare i fiumi, danneggiare la fauna locale e avere un impatto grave sull’ecosistema? io sì

E pensando alle alterative sostenibili ne ho trovata una che non ho più abbandonato. E’ tanti anni ormai che utilizzo dei dischetti in tessuto struccanti lavabili, rispettosi dell’ambiente. Li butto in lavatrice e via il gioco è fatto.

Niente imballaggi, facili da trasportare e utili anche in viaggio: se non posso lavarli li ripongo in valigia e li lavo al mio rientro a casa

Vi va di provarli? vi lascio un paio di alternative di acquisto qui oppure qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *